La storia della Terra

Si pensa che la Terra si sia formata, come gli altri Pianeti del Sistema Solare, per successiva aggregazione di materiali costituiti da polveri, ghiaccio e gas che ruotavano intorno al nascente Sole, circa 4,6 miliardi di anni fa.
Dopo che le particelle di questi materiali formarono un corpo di dimensioni via via crescenti, la temperatura del nostro pianeta aumentò moltissimo, per il calore generato dai numerosissimi impatti di asteroidi che cadevano sulla superficie e per il decadimento degli isotopi radioattivi presenti al suo interno. Di conseguenza il Pianeta era allo stato fuso: i materiali più densi – ferro e nichel- sprofondarono verso il centro del pianeta, concentrandosi in un nucleo metallico; i materiali più leggeri si spostarono verso l’esterno, formando involucri più leggeri, il mantello e la crosta.
La Terra era circondata presumibilmente da una atmosfera primordiale costituita da idrogeno e elio (elementi molto abbondanti nel Sistema Solare) . Secondo le ipotesi più recenti il Pianeta perse questa atmosfera a causa della gravità troppo bassa e delle elevate temperature che caratterizzarono i primordi della Terra.

Con il raffreddamento cominciò a formarsi una crosta primitiva, della quale oggi non si hanno più tracce, in quanto le rocce sono state trasformate e “ riciclate” da movimenti successivi della crosta e del mantello. Le rocce più antiche finora rinvenute risalgono a 4,2 miliardi di anni fa .
La crosta primitiva era fratturata da numerosi vulcani, le cui abbondanti emissioni gassose andarono a costituire un’atmosfera formata da azoto, vapore acqueo, anidride carbonica, ammoniaca, metano e mancante di ossigeno allo stato libero. Un’ atmosfera di questo tipo è detta riducente. Quando la temperatura scese sotto i 100 °C , il vapore acqueo si condensò e si formarono, in seguito alle prime piogge, gli oceani primordiali nelle depressioni della crosta terrestre.
Le radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole e le scariche elettriche dei fulmini innescarono reazioni tra i gas della atmosfera: si formarono molecole più complesse, tra cui quelle che avrebbero dato origine a composti organici, cioè composti formati da atomi di C; trascinate dalle piogge, queste sostanze si accumularono negli oceani, formando il “ brodo primordiale” , dove si ipotizza possano essersi evolute le prime forme di vita.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email