Sapiens Sapiens 13859 punti

Saint-Pierre-et-Miquelon


Si tratta di alcuni territori minuscoli che ricordano l’antica presenza della Francia nell’America del Nord. Le due isole principali, Saint-Pierre e Miquelon, a cui si aggiungono alcuni isolotti, hanno insieme una superficie che non raggiunge 250 chilometri quadrati, con una popolazione che supera di poco i 6.000 abitanti, di origine basca, bretone e normanna.
Il territorio è composto da rocce cristalline ed emerge nell’Oceano Atlantico, a sud di Terrranova. Il clima, nonostante la latitudine, è piuttosto rigido, nebbioso e tempestoso. Il paesaggio è brullo: torba, una landa simile alla tundra, abete strimizziti.
Alcuni pescatori baschi, bretoni e normanni si stabilirono su questo arcipelago nel 1604 e i loro discendenti formano la grande maggioranza degli abitanti a cui si sono alcuni Canadesi e Americani. Per il 75%, essi vivono nella piccola cittadina di Saint-Pierre, dalle caratteristiche case di legno dipinte con colori vivaci, secondo la moda canadese. L’unica risorsa di una certa rilevanza è la pesca al merluzzo. Favorita dall’eccellente situazione del territorio sui banchi di Terranova, questa pesca a conosciuto una notevole prosperità all’inizio del XX secolo, al tempo delle golette, fornite del necessario localmente e provenienti dalla Francia. Col tempo, essa ha subito un forte declino perché i pescherecci moderni trascurano Pierre-et-Miquelon e la grande pesca si sposta verso il Nord. Ai due isolotti è rimasta soltanto la pesca a distanza limitata dalla costa, su barche a fondo piatto, con due marinai. Sono state create, tuttavia, delle fabbriche specializzate nella salatura o nella fabbricazione di alimenti in conserva, alcuni fattorie che si occupano di allevamento di volpi argentate (per le pellicce). Il turismo non è sviluppato: solo alcuni turisti canadesi o americani visitano le isole d’estate
Dal punto di vista amministrativo, il territorio è una Collettività d’oltre mare (ex Territorio d’oltre mare) francese ed è rappresentato con un deputato all'Assemblea nazionale e con un membro al Senato francese. La difesa ed il mantenimento dell'ordine sono assicurati da reparti francesi dell'Armée de terre (Esercito), della Marine nationale (Marina), dell'Armée de l'Air (Aeronautica) e dalla gendarmeria.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email