Ominide 11268 punti

Repubblica Ceca – L’uomo e l’ambiente


Popolazione, lingua e religione: Il tenore di vita dei cechi è elevato in rapporto a quello delle popolazioni appartenenti all’ex blocco socialista. Gli abitanti non si distribuiscono in modo omogeneo sulla superficie nazionale; la regione di Praga, la Boemia centrale e settentrionale, la Moravia settentrionale e Meridionale risultano le aree più densamente popolate. La popolazione è costituita per oltre l’81% da Cechi, per il 13% da Moravi, per il 3% da Slovacchi e inoltre da minoranze ungheresi, polacche e tedesche. Lingua ufficiale della nazione è il ceco, la religione più diffusa è quella cattolica.
Storia e ordinamento politico: Sottoposta per lungo tempo alla dominazione austro-ungarica, la Ceca ottenne l’indipendenza nel 1918. dopo la conclusione del secondo conflitto mondiale, la direzione politica del Paese fu assunta dalle forze comuniste che portano la Nazione ad aderire sia al Comecon sia al Patto di Varsavia. Nel 1968 il tentativo di dare un volto “umano” al socialismo venne soffocato nel sangue dall’intervento militare sovietico. I fermenti riformistici non si sono, tuttavia, mai del tutto spenti. A 20 anni dall’invasione dei carri armati russi, le forze democratiche sono riuscite nuovamente a far valere le loro ragioni, costringendo il regime comunista alla capitolazione. Dal Gennaio del 1993, in conseguenza della secessione della Slovacchia, la Ceca è una Repubblica parlamentare indipendente.
Praga: (1.312.010). Capitale dello Stato, Praga è una bella città situata sulle rive della Moldava nel cuore del Paese. Di origine medievale, conobbe un periodo di grande prosperità nella seconda metà del XIV secolo sotto il regno di Carlo IV. Numerosi monumenti gotici e barocchi testimoniano l’antico splendore della città; i più rappresentativi sono: la cattedrale di San Vito, le chiese di Santa Maria di Tyn e di San Nicola, il Belvedere, i palazzi Schwarzenberg, Malà Stana e Hradcany. Centro artistico e culturale di importanza internazionale, Praga ospita un’università, alcuni musei e numerosi teatri.
Brno: (387.986). Sorge in Moravia alla confluenza dello Svitava con lo Svurtaka ed è il secondo polo economico ceco. Ospita notevoli impianti siderurgici, industrie chimiche e meccaniche. Fiorente è l’artigianato del cuoio, delle porcellane, delle cristallerie e degli strumenti musicali.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove