Ominide 15518 punti

Pescara: le industrie, commercio e comunicazioni

L’industria è poco sviluppata, benché recenti iniziative cerchino di favorirla; la depressione industriale, unita alle scarse risorse dell’agricoltura, fa dell’Abruzzo. Molise una regione economicamente povera, nonostante la ben nota laboriosità degli abitanti. Le industrie più efficienti sono le alimentari (pastifici, confetterie, distillerie), le idroelettriche e quelle rivolte all’estrazione della bauxite, da cui si ricava l’alluminio; a queste vanno aggiunte altre promettenti industrie estrattuve, per lo sfruttamento di giacimenti di petrolio. I prodotti dell’artigianato sono spiccatamente originali: maioliche, tessuti e merletti, tappeti, ferri battuti, oggetti di rame. Notevole sviluppo vanno assumendo le attività connesse col turismo, quali le attrezzature alberghiere e di sport invernali di Campo Imperatore (Gran Sasso) e di Roccaraso. Commercio e comunicazioni: Le comunicazioni, facili lungo la costa, sono ostacolate all’interno dall’asprezza del suolo e dalla disposizione delle montagne, che costringono strade e ferrovie a compiere tortuosi percorsi: tipico esempio di ciò il tracciato della linea Roma-Pescara. Da tale situazione il commercio risulta piuttosto intralciato. Lavorazione di scialli e tappeti a Campobasso. L’artigianato in Italia ha tradizioni assai antiche e fornisce, ancora oggi, prodotti molto pregiati. Pozzo per l’estrazione del petrolio in Abruzzo. La produzione dei giacimenti situati nella valle della Pescara è attualmente ancora modesta. Nella provincia, Isernia è un’attività cittadina in via di sviluppo; Termoli ha un piccolo porto peschereccio dominato da un antico castello.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Caltanisetta - Industrie