Ominide 11270 punti

Il Parco della Maremma


Ambiente: A sud di Grosseto, lungo la costa tirrenica, tra il bacino del fiume Ombrone a Nord e il Golfo di Talamone a Sud, si estende un’area protetta di circa 90 kmq, creata dalla regione Toscana nel 1975. È il parco della Maremma. Il territorio coincide con i monti dell’Uccellina, una catena di colline di natura calcarea che si snoda parallelamente alla costa e che raggiunge la massima altezza con il Poggio Lecci (m. 417). La superficie del parco include le estese paludi situate sulle rive dell’Ombrone. Tra le caratteristiche morfologiche di quest’area merita di essere ricordata la presenza di numerose grotte, sulla costa settentrionale, abitate molto tempo fa dall’uomo preistorico.
Vegetazione: La vegetazione è quella tipica della macchia mediterranea che si rivela particolarmente interessante a causa della varietà dei paesaggi. Sui monti dell’Uccellina si estendono boschi di leccio e di quercia da sughero. Scendendo verso la costa si trovano distese di macchia mediterranea formata da ginepro, lentisco, rosmarino, corbezzolo e piantagioni di pino domestico da cui si ricavano pinolo. Nelle aree rocciose cresce la palma nana, mentre sulle dune costiere si trovano eriche, nappole e sparto. Caratteristica è la fioritura di orchidee spontanee e del bianco giglio di mare. Il momento migliore per ammirare la flora è l’autunno per le specie palustri, la primavera per le altre varietà botaniche.
Fauna: Il cinghiale si può considerare l’animale simbolo del parco, insieme con il daino e il capriolo. Fra i mammiferi di piccola taglia si trovano la volpe, il tasso, l’istrice e il gatto selvatico. Tra i volatili spiccano il biancone, il falco pellegrino e il falco pescatore; nelle zone paludose vi sono vaste colonie di limicoli e trampolieri. Altri animali tipici sono i bovini maremmani caratterizzati dalle ampie corna e dalla struttura possente e i cavalli maremmani che vengono allevati allo stato semibrado.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove