Confini: a Nord con Emilia Romagna e Toscana, a Ovest con Umbria, a Sud con Lazio e Abruzzo e a Est è bagnata dal Mar Adriatico.
Superficie: 9.694 km^2.
Popolazione: 1.443.172 abitanti.
Densità: 149 abitanti/km^2.
Capoluogo: Ancona (fondata da coloni siracusani, è sede di industrie alimentari, farmaceutiche, meccaniche e tessili).
Altre città:
-Pesaro (mercato agricolo e industriale);
-Urbino (città turistica e universitaria);
-Macerata (antica sede universitaria);
-Ascoli Piceno (sede di industrie chimiche, alimentari e tessili);
-Fabriano (conosciuta per l'industria della carta);
-Falconara (centro petrolchimico);
-Loreto (meta di turismo religioso);
-Fano e San Benedetto del Tronto (stazioni balneari);
-Fermo (sede arcivescovile).
Territorio: 69% collinare e 31% montuoso.
Monti: Appennino Umbro-Marchigiano, Monte Carpegna, Monte Nerone, Monte Catria, Monte Priora, Monte Vettore, Monte Conero,

Monte dell'Ascensione, Monte M.S.Vicino.
Fiumi: Metauro, Esino, Potenza, Chienti, Tronto, Fiastra, Aso, Tenna, Musone, Misa, Cesano, Foglia.
Clima: marittimo lungo le coste e continentale in montagna.
Agricoltura: grano, girasoli, uva, pesche, cavolfiore, finocchio e barbabietola da zucchero.
Allevamento: assente.
Pesca: molto notevole.
Industria: meccanica, alimentare, tessile, calzaturificio, cartiera, della ceramica, degli strumenti musicali, mobilificio e raffineria.
Turismo: molto sviluppato; su divide in culturale (Urbino, Jesi, Ascoli Piceno, Recanati e Fermo), religioso (Loreto) e naturalistico (Grotte di Frasassi).

Storia delle Marche.
La regione fu abitata da Piceni, Galli Senoni, Romani, Bizantini, Franchi e dalle famiglie degli Ottoni, dei Montefeltro, dei Della Rovere e dei Malatesta.
Poi fu annessa all'Italia nel 1860.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email