Ominide 11697 punti

Lombardia – descrizione


La Lombardia, che per fervore di opere e di lavoro forma oggi l’orgoglio della Nazione Italiana, deve il suo nome all’antico popolo germanico dei Longobardi, che nel VI secolo si rovesciò al di qua delle Alpi, occupando quasi tutta la Pianura Padana e alcuni territori dell’Italia centro-meridionale. Il termine “Longobardia” rimase al territorio a Nord del Po compreso tra i corsi del Ticino e del Mincio, nel quale i Longobardi lasciarono le tracce più durature della loro permanenza. La Lombardia è una regione naturalmente bella e varia, con alte montagne, incantevoli laghi, colline dai paesaggi riposanti, verdi e fertili pianure ornate di alberi e solcate da acque correnti. Possiede inoltre vaste e popolose città, monumenti d’arte e ricordi storici e, soprattutto, grandi complessi industriali, finanziari, agricoli e commerciali, che fanno della regione un’alacre ed esemplare fucina di vita moderna. Al superbo rigoglio economico di questa terra fortunata contribuisce, in larga misura, la sua posizione al centro dell’Italia Settentrionale, dove le principali vie discendenti dalle Alpi si collegano con quelle che risalgono la Penisola o provengono dalla Riviera Ligure e dalla costa adriatica. Ma vi contribuiscono anche le doti di volontà, di intelligenza, di laboriosità e di senso pratico delle genti lombarde che, nonostante le dominazioni straniere cui furono soggette nei secoli passati, non si intorpidirono mai nell’inedia della servitù. Oggi la Lombardia gareggia per progresso sociale e benessere economico con i paesi più progrediti d’oltralpe: centro e guida a un tempo dell’attività lavorativa italiana, ad essa confluiscono e da essa si dipartono i principali rami della nostra economia.
Inserisci qui il titolo dell'appunto

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: come si fa il saggio breve? La guida completa