Ominide 11266 punti

Israele – l’aspetto fisico


Lo Stato è compreso tra la Siria e la Giordania a est, il Libano a nord, l’Egitto a sud-ovest. Le acque del Mediterraneo delimitano la nazione a ovest. Il territorio presenta caratteristiche morfologiche assai diversificate. A ridosso della fascia litoranea, uniforme e sabbiosa a sud, rocciosa a nord, si apre una stretta e fertilissima pianura attraversata da numerosi uidian. Procedendo verso l’interno si incontra un altopiano dove si innalzano i monti dell’Alta Galilea a nord, e i rilievi della Samaria e della Giudea più a sud. Nella parte meridionale del Paese è situato il Negev, una regione desertica che si spinge fino al Golfo di Aqaba sul Mar Rosso. Il fiume principale di Israele è il Giordano, che sfocia nel Mar Morto. il clima è mediterraneo sulla costa, sub-tropicale e secco nella parte centro-meridionale del Paese, desertico a sud.
Gerusalemme: (524.500). Capitale dello Stato, Gerusalemme è situata al centro dell’altopiano giudaico. Di antichissima origine, la città conserva numerosi monumenti sacri a Cristiani, Ebrei e Musulmani: il Santo Sepolcro, la basilica del Getsemani, la Tomba della Vergine Maria, il Muro del pianto e la maestosa moschea di Omar. Gerusalemme è centro politico e amministrativo, ma soprattutto culturale e religioso di notevolissima importanza.
Tel Aviv - Giaffa: (317.800). Tel Aviv (l’ex capitale) e Giaffa formano un’unica conurbazione situata sulla costa mediterranea, presso la foce del fiume Yarkon. La città è il maggior centro economico e finanziario del Paese.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017