Ominide 4454 punti

  • Il GPS

    Il Global Positioning System è un sistema di orientamento che, grazie ai segnali inviati da una rete di 24 satelliti in orbita intorno alla Terra, permette di calcolare la posizione di un terminale dotato di antenna, con uno scarto di pochi metri. I segnali vengono intercettati dai navigatori, strumenti che, in base al tempo di risposta di almeno quattro satelliti, possono calcolare le distanze tra i vari punti. Questo sistema è nato negli Stati Uniti per usi militari, ma da alcuni anni ne sono stati liberalizzati gli utilizzi civili. È ormai uno strumento indispensabile in tutti i campi dei trasporti e delle comunicazioni (navigazione aerea e marittima, pesca, circolazione stradale, turismo escursionistico e automobilistico, commercio) perché, indicando le vie più rapide e agevoli, facilita ogni tipo di spostamento. I navigatori funzionano in abbinamento ad atlanti digitali dettagliatissimi, che in pochi megabyte riescono a contenere la rete viaria di un intero paese. Funzionano in base ai GPS anche i servizi cartografici accessibili sul web di cui il più famoso e diffuso è Google Maps con l’interessante funzione “Street View” che permette di visualizzare immagini fotografiche a 360° di alcune località terrestri. Oltre che attraverso il computer questi servizi, sempre più diffusi, vengono utilizzati attraverso gli smartphone e tablet.

  • Hai bisogno di aiuto in Geografia?
    Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
    Registrati via email