LorD799 di LorD799
Ominide 649 punti

La Corsica


Chiamata "Isola della bellezza", terza isola del Mediterraneo dopo la Sicilia e la Sardegna, la Corsica è divisa in due dipartimenti: Corsica settentrionale e Corsica meridionale, con Bastia e Ajaccio come prefetture, che ospitano due terzi di la popolazione dell'isola.

La situazione geografica


Il territorio corso è attraversato da nord a sud da una lunga catena di montagne, il cui punto più alto è il Monte Cinto.
Le montagne della parte occidentale dell'isola scendono ripide sul mare, le montagne della metà orientale lasciano il posto alle colline e poi alla pianura corsa.
I fiumi sono impetuosi in primavera e asciutti in estate e in autunno.
In Corsica ci sono molte foreste con molte specie di alberi come la macchia mediterranea, tra cui il mirto, la lavanda, il timo e il rosmarino.
Sulla costa c'è un clima mediterraneo, mentre l'interno è caratterizzato da estati calde e secche.

Le attrattive turistiche


Il turismo balneare è l'attrazione turistica più importante della Corsica.
Sulla costa orientale ci sono molti alberghi e case di vacanza.
Le prime testimonianze dell'isola sono dolmen e menhir che risalgono al periodo neolitico e si trovano nella parte sud-occidentale dell'isola, a Filitosa, il più importante sito megalitico della Corsica.

Le città


Ajaccio: Città natale di Napoleone Bonaparte, Ajaccio possiede ancora la casa Bonaparte. Napoleone fu battezzato nella Cattedrale di Nostra Signora della Misericordia.
Calvi: caratterizzata da un clima molto mite, un bel piano delimitato da una bellissima pineta. Il Calvi Jazz Festival è un incontro importante della stagione turistica.
Bastia: ha un porto moderno dove i viaggiatori arrivano dalla terraferma. La cittadella genovese domina il porto vecchio.
Porto-Vecchio: importante centro turistico, ci sono spiagge bellissime, come quella di Palombaggia.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email