Ominide 7041 punti

Il clima in Italia


Il clima di un territorio è l’insieme dei fenomeni meteorologici , quali la temperatura, le precipitazioni, i venti e la pressione atmosferica. L’Italia si trova in una zona intermedia tra l’Equatore e il Polo Nord. Per questa posizione essa gode di un clima temperato , caratterizzato da inverni non troppo freddi , ma piovosi, e da estati calde e asciutte. Il clima in Italia non è uniforme su tutto il territorio, poiché altri fattori concorrono a determinarlo. La latitudine, cioè la distanza di un luogo dall’Equatore, è uno dei principali fattori climatici di una regione. La temperatura aumenta a mano a mano che ci si avvicina all’Equatore e, viceversa, diviene più fredda se ci si allontana; per questo nell’Italia del Nord fa più freddo che al Sud. Anche l’altitudine ha la sua importanza: più si sale, più la temperatura dell’aria diminuisce. Quindi nelle zone montuose fa più freddo che in pianura. La vicinanza del mare rende il clima più mite perché l’acqua assorbe lentamente il calore del sole e altrettanto lentamente lo restituisce durante l’inverno; quindi il mare d’estate mitiga il calore e d’inverno modera il freddo dell’ambiente circostante. La presenza di rilievi può influire sulla direzione dei venti: le Alpi riparano il nostro Paese dai venti freddi provenienti dal Nord; gli Appennini fermano i venti occidentali, umidi, che giungono dall’Atlantico e quelli freddi orientali; l’Appennino ligure impedisce ai venti tiepidi che provengono dal Mar ligure di giungere alla Pianura Padana. Sulla base di questi fattori, i geografi hanno suddiviso l’Italia nelle sei regioni climatiche seguenti:
-Regione alpina: è caratterizzata da inverni lunghi e freddi, con abbondanti nevicate, e da estati brevi e fresche, con piogge frequenti.
-Regione padano-veneta: è caratterizzata da un clima di tipo continentale ( non influenzato dal mare); ha inverni lunghi, freddi, nebbiosi ed estati brevi, calde e afose; le piogge sono frequenti in primavera e autunno.
-Regione ligure-tirrenica: è caratterizzata da inverni miti e da estati calde ma afose.
-Regione adriatica. È caratterizzata da inverni umidi e nebbiosi e da estati calde con scarsità di piogge; la parte meridionale della costa adriatica risente notevolmente del mite clima mediterraneo. Le piogge sono abbondanti in primavera e in autunno.
-Regione appenninica: è caratterizzata da inverni freddi e piovosi e da estati piuttosto calde e secche.
-Regione mediterranea: è caratterizzata da inverni miti, brevi e piovosi e da estati molto calde, lunghe e asciutte.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email