Confini: a Nord-est con Paesi Bassi, a Sud con Francia, a Est con Lussemburgo e Germania e a Nord-ovest è bagnato dal Mare del Nord.
Superficie: 30.514 km^2.
Popolazione: 10.113.000 abitanti.
Densità: 331 abitanti/km^2.
Capoluogo: Bruxelles (città industriale di origine gotica-fiamminga; centro culturale e artistico; sede delle organizzazioni internazionali UE, NATO ed EURATOM).
Altre città:
-Anversa (porto commerciale e centro industriale e finanziario);
-Gent o Gand (porto fluviale e centro industriale);
-Charleroi (sede delle miniere di carbone);
-Liegi (centro industriale e porto fluviale);
-Brugge o Bruges (città industriale e commerciale);
-Lovanio (città famosa per l'università antica e per gli edifici medievali e rinascimentali);
-Ostenda (città industriale e centro termale).
Governo: monarchia costituzionale federale.
Religione: cattolica.

Lingua: francese e neerlandese (ufficiali).
Moneta: franco belga.
Monti: Altopiano delle Ardenne.
Pianure: della Campine, Fiandre.
Fiumi: Schelda, Mosa, Sambre, Leie.
Clima: atlantico con umidità e nebbie.
Agricoltura: frumento, barbabietole da zucchero, lino e produzioni foraggere.
Allevamento: suini, bovini e animali da cortile.
Pesca: poco importante.
Industria: meccanica, elettronica, del cotone, chimica, tessile, delle fibre artificiali, vetrerie, cristallerie e petrolchimica.
Commercio: molto sviluppato grazie alla presenza di aeroporti di rilievo internazionale a Bruxelles, Anversa, Liegi, Ostenda e Charleroi.
Turismo: poco importante.

Il nome della regione deriva dalla popolazione dei Belgi (antico popolo germanico); il territorio fu occupato da Romani, Impero Carolingio, Asburgo, Fiamminghi e Valloni. Nel 1993 il Belgio è diventato Stato federale e concede piena autonomia alle regioni.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email