Ominide 1603 punti

Abruzzo - Descrizione

Confina a nord con le Marche, a ovest con il Lazio, a sud con il Molise, mentre ad est è bagnato dall’Adriatico.
Si tratta di una regione prevalentemente montuosa e occupata in gran parte dagli Appennini. La fascia costiera è formata da una serie di rilievi collinari che digradano verso il mare. Circa un quarto del territorio è coperto da boschi.
Una percentuale considerevole della popolazione attiva risulta occupata nell’agricoltura che, praticata per lo più sulle colline preappenniniche, produce frumento, patate, ortaggi, uva da tavola, tabacco, zafferano, barbabietole da zucchero e liquirizia.
I giacimenti di bauxite, metano e scisti bituminosi costituiscono una risorsa considerevole, senza dimenticare che l’Abruzzo figura al primo posto tra le regioni appenniniche per la produzione di energia idroelettrica. Accanto ai grandi gruppi nazionali, come FIAT ed ENI, sono presenti numerosi distretti industriali monoproduttivi. In forte crescita è il turismo, soprattutto grazie alle bellezze naturalistiche che hanno fatto del territorio abruzzese una meta privilegiata per coloro che amano la natura. Le stazioni sciistiche e il Parco Nazionale d’Abruzzo, con circa 400 kmq di superficie, attirano ogni anno una discreta quantità di visitatori, ma nonostante ciò la regione rimane una di quelle che registrano il minor numero di presenze straniere. Inoltre anche le località balneari del litorale adriatico esercitano un certo richiamo sui vacanzieri.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017