Eliminato 1334 punti

Tunisia


La Tunisia fu occupata da cartaginesi, romani, vandali, bizantini, arabi e marocchini. Alla fine del Cinquecento cadde sotto l'impero ottomano. Nel 1881 la Francia impose il suo protettorato sul paese. Il 20 marzo 1956 la Francia ha accordato pacificamente l’ indipendenza alla Tunisia. La zona settentrionale, bagnata dal Mar Mediterraneo, è montuosa : proseguono qui, infatti, le catene algerine dell'Atlante e del Tell. Tra i due sistemi montuosi si trova la fertile valle della Medjerda, attraversata dal fiume omonimo, l'unico importante del paese. Nella parte centro- occidentale ci sono depressioni, ricche di acque salate. Il clima è mediterraneo lungo la costa, arido verso l'interno. La popolazione è composta quasi esclusivamente da arabi. La densità è modesta, ma elevata nella fascia costiera e nella zona di Tunisi. Tunisi fu fondata dai fenici.È una città moderna, ma vi è anche una parte vecchia, detta” città araba”. Sfax è la seconda città del paese.È sede di industrie tessili, alimentari e chimiche. L'agricoltura di sussistenza è poco redditizia; molto sviluppata, invece quella legata alle esportazioni, che produce cereali, ulivo, uva da vino, pomodori, frutti, agrumi e mandorle. Si allevano soprattutto ovini. La pesca è attiva: tondi e sardine, ma anche spugne.Il settore secondario è legato alla presenza di petrolio e gas naturale. La maggior parte delle industrie ha sede nei pressi della capitale. Il turismo archeologico e balneare è un importante fonte di reddito.ss

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email