Ominide 16918 punti

Il Pakistan


Osservando la carta politica, notiamo che il Pakistan è formato da due territori separati, assai lontani tra loro: il Pakistan occidentale, che comprende la pianura alluvionale del fiume Indo, molto povera d’acqua, e il Pakistan orientale, che si estende nella fertile pianura del Bengala. Il Pakistan è un Paese agricolo, dove si coltivano soprattutto cereali foraggi. La capitale è Rawalpindi; ma il maggior centro commerciale dello Stato è Karachi. Ceylon: Presso la punta della Penisola Indiana si trova una grande isola, ricca di piantagioni di tre di caucciù. È l’isola di Ceylon. La capitale è colombo. Il Nepal e il Bhutan: Sono due piccoli Stati, isolati, che si trovano proprio a ridosso dell’Himalaia: solo le vallate fra i monti sono in parte coltivate. Una veduta di Katmandu, nel Nepal, fra le altissime montagne dell’Himalaia. Da quali fiumi sono formate le pianure dell’India? Quali sono le industrie indiane? Da quali territori è formato il Pakistan? Di che cosa è ricca Ceylon? Non chiamiamo Medio Oriente la parte di Asia più vicina all’Europa: questa zona è limitata dal Mediterraneo a ovest e dal Golfo Persico a est. È un grande territorio occupato in buona parte da zone desertiche e montagne brulle. Comprende una dozzina di Paesi, quasi tutti con una economia ancora poco progredita, basata soprattutto sull’agricoltura. La Siria: A sud della Turchia, c’è la Siria: un Paese arido, in gran parte stepposo, senza risorse minerarie e con poche vie di comunicazione. L’attività principale è l’agricoltura. La capitale è Damasco.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email