Ominide 1145 punti

Forza magnetica su una corrente


La forza (F) che agisce su un filo lungo L, in un campo magnetico B e in cui passa una corrente di intensità i è data da: F = iLB

Ed ha direzione perpendicolare rispetto al campo magnetico e la direzione della corrente elettrica. Questo si mostra attraverso la regola della mano destra, nella quale il pollice rappresenta la direzione della corrente, e le altre dita quella del campo magnetico, la F è dunque perpendicolare al palmo.

Le caratteristiche della forza si applicano anche ai singoli elettroni di conduzione che compongono la corrente elettrica, i quali hanno una velocità di deriva ( Vd ) opposta a quella convenzionale della corrente.

La forza di Lorentz: è la forza applicata su una singola particella di carica Q in un campo magnetico uniforme, e si calcola: QvB

Questa forza è centripeta, e quindi muove la carica secondo un moto circolare uniforme, ed è quindi uguale a: m(v^2/r)

il raggio r è dato da: mv/QB

Anche in questo caso la direzione è perpendicolare alla velocità e al campo magnetico, sempre secondo la regola della mano destra, ed è entrante se la F ha valore negativo, e uscente se ha valore positivo.

Un esempio della forza di Lorentz sono le aurore boreali, le quali si creano in prossimità dei poli terrestri grazie a un flusso di particelle solari, chiamato vento solare, che rimane intrappolato nel campo magnetico terrestre e interagisce con gli atomi di gas presenti in esso.
Hai bisogno di aiuto in Elettricità  e magnetismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email