danyper di danyper
Sapiens 8153 punti

I danni provocati da una scossa elettrica

Le dispersioni elettriche dai circuiti domestici alimentati dalla tensione di rete (230 V, in Europa) uccidono ogni anno molte persone.
Se ad esempio si tocca con la mano un lampadario difettoso, tenendo i piedi sul pavimento, tra la mano e il suolo c’è probabilmente una “pressione elettrica” di 230 V. Di solito tra i piedi e il pavimento la resistenza alla corrente è particolarmente elevata; quindi è possibile che la corrente che attraversa il nostro corpo non sia abbastanza intensa da procurarci gravi danni. Ma se abbiamo i piedi bagnati, tra noi e il suolo c’è un cammino elettrico a bassa resistenza, attraverso cui i 230 V di tensione possono produrre una corrente pericolosa.
L’acqua pura non è un buon conduttore, tuttavia gli ioni ne aumentano la conducibilità. Se poi l’acqua contiene sostanze disciolte, specialmente piccole quantità di sale, la sua resistenza è ancora più bassa. Normalmente la nostra pelle è coperta da un sottile strato di sale, che rimane dalla sudorazione. Questo sale, se reso umido, riduce la resistenza del corpo ad alcune centinaia di ohm o anche meno. Maneggiare dispositivi elettrici mentre si fa il bagno è, pertanto, estremamente rischioso.

La folgorazione produce lesioni e danni fisici in tre forme:
bruciatura di tessuti per riscaldamento,
contrazione muscolare,
alterazione del ritmo cardiaco.
Questi effetti sono determinati dalla liberazione di un’eccessiva quantità di energia in regioni sensibili del corpo.
La scossa elettrica può alterare il centro nervoso che controlla il respiro. Nel soccorrere una persona folgorata, la prima cosa da fare è separarla dalla sorgente di tensione elettrica. Se ci capita di affrontare questa emergenza, usiamo un bastone di legno asciutto o qualche altro oggetto non conduttore, per non restare folgorati noi tessi. Poi praticare la respirazione artificiale. È importante insistere con la respirazione: ci sono stati casi di vittime di fulmini che non sono riuscite a respirare autonomamente per diverse ore, ma che alla fine si sono del tutto riprese.
Hai bisogno di aiuto in Elettricità  e magnetismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email