Sapiens 7947 punti

Grandezze fisiche


Prendendo in considerazione le caratteristiche dei corpi che ci circondano, ci si può facilmente rendere conto che alcune di queste consentono di confrontare in modo preciso i corpi esaminati, per esempio stabilendo un ordinamento, e che altre caratteristiche non consentono tale confronto. Infatti, noi possiamo stabilire quanto è lungo un banco, e mettere in ordine alcuni banchi di lunghezza diversa, dal più corto al più lungo. Non possiamo invece,fare lo stesso con il colore del banco: possiamo soltanto dire se è uguale o diverso da un altro colore ma non possiamo, almeno con i comuni strumenti a nostra disposizione, misurarlo, cioè associare ad esso un numero .
Le proprietà dei corpi che sono misurabili, come la lunghezza, offrono il seguente vantaggio: la loro misura toglie qualsiasi ambiguità dalle descrizioni che facciamo e aiuta la circolazione delle conoscenze tra persone. Affermazioni come “quel ripiano è molto alto”, “oggi fa freddo”, “questa valigia
è pesante” sono discutibili in quanto soggettive e, quindi, inutili per l’indagine scientifica, infatti, il ripiano di un armadio può essere molto alto per una
persona e non per un’altra; tuttavia, se misuriamo la sua altezza con il metro avremo un risultato oggettivo, cioè uguale per tutti.
Le proprietà misurabili dei corpi, cioè le proprietà che possono essere sottoposte all’operazione di misura, sono dette grandezze fisiche.
Hai bisogno di aiuto in Concetti generali di fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove