Ominide 4103 punti

Sviluppo dell'intero genere umano

Lo sviluppo dell’intero genere umano, nella sua progressività, è caratterizzato da tre momenti.
Questi tre momenti vengono da Vico stessi definiti “età”, in ciascuna delle quali età lo spirito dell’uomo manifesta un particolare atteggiamento nei confronti della realtà esterna che lo circonda, tanto nelle forme del conoscere, e quindi nella conoscenza, che in quelle dell’agire, e quindi dell’azione.

Questi tre momenti, le tre “età”, sono: l’età del senso, con cui si suole definire il periodo oscuro in cui gli uomini sentono senza avvertire, chiamata anche l’età degli dei; l’età della fantasia, con cui si suole definire il periodo poetico in cui gli uomini avvertono con animo turbato e commosso, denominata anche l’età degli eroi; l’età della ragione, con cui si suole definire il periodo logico in cui gli uomini riflettono con mente pura, ribattezzata anche l’età degli uomini.

Nel passaggio da un periodo storico nel suo assetto particolare e inconfondibile e, conseguenzialmente, nel passaggio da momento all’altro, dunque nel passaggio da un’età all’altra, il momento precedente non viene mai annullato in quello successivo bensì permane, anche se, com’è ovvio, il nuovo aspetto prende sempre il sopravvento, subordinando a sé il precedente.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email