Ominide 4103 punti

Concetto di storia

La storia è il mondo dell’uomo ed ai fatti storici solo a questi- egli può rivolgere con successo la propria conoscenza perché essi sono opera dello spirito umano nel suo sviluppo: conoscere la storia significa quindi ripercorrere idealmente tutto il processo attraverso il quale lo spirito ha costruito il suo mondo, vuol dire ricreare con la mente gli eventi anche lontani con la stessa attività con la quale li ha prodotti, in quanto la natura umana è, per essenza, sempre identica in tutti i tempi e in tutti i luoghi.

Questa è la scienza di cui parla Vico: essa è completamente nuova, perché fino ad allora era stata trascurata dall’indagine filosofica, ed è concreta, perché si rivolge a fatti reali, mentre invece la matematica, che pure è scienza, ha per oggetto mere e semplici astrazione mentali.

La scienza della storia è concreta ed universale perché si avvale della filologia ( lo studio della lingua e di ogni altra forma di civiltà umana, come la poesia, l’eloquenza, l’arte, il diritto, la politica, i costumi, le religioni…) e della filosofia (la scienza dell’universale, la ricerca della verità). La prima è chiamata da Vico coscienza del certo e la seconda è detta scienza del vero.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email