Ominide 3880 punti

Il paralogismi della ragione: Il primo di questi tentativi nella psicologia razionale, ha per oggetto l’anima e conduce la ragione ad un errore, definito “paralogismo”. L’errore consiste nella confusione tra l’”Io penso” e l’”anima”. Il paralogismo è: -cioè che può essere pensato solo come soggetto esiste come tale ed è sostanza. B) un essere pensante può essere pensato solo come soggetto. C) dunque l’essere pensante esiste come sostanza, cioè come anima.
Le antinomie della ragione: Il secondo tentativo, operato dalla “cosmologia razionale” riguarda il mondo inteso come totalità compiuta di fenomeni. Ma tale ricerca conduce la ragione in un vicolo cieco, cioè a contraddizioni insolubili, che Kant chiama antinomie. Esse sono coppie di affermazioni opposte relative lo stesso argomento. Tali contraddizioni insolubili si manifestano quando ci chiediamo se l’universo sia eterno o meno. Anche in questo caso si tratta di un uso errato delle categorie. Kant dimostra tale uso erroneo proprio movendo dai quattro raggruppamento fondamentali le 12 categorie che sono quelle di quantità, qualità, relazione e mobilità. In corrispondenza di questi gruppi la ricerca metafisica conduc ad altrettanti tipi di antinomie. Le quattro antinomie sono:

• 1° antinomia: il mondo ha avuto un inizio nel tempo ed ha un limite nello spazio/ il mondo è eterno e infinito.
• 2° antinomia: il mondo è composto da elementi indivisibili/ il mondo è composto da elementi divisibili all’infinito
• 3° antinomia: esiste una causalità libera, oltre quella naturale/ esiste solo una causalità naturale, meccanica e necessaria.
• 4° antinomia: esiste qualcosa di assolutamente necessario/ ogni realtà è solo contingente.
Nella 1° e 2° antinomia, la tesi e l’antitesi risultano al filosofo entrambe fale, poiché in esse la sintesi conoscitiva risulta sempre progressiva ed aperte. Diverso è il caso della 3° e 4° antinomia, nelle quali la tesi e l’antitesi possono essere entrambe vere, anche se ad una condizione: quando cioè le tesi vengano riferite ad una cosa in se inconoscibile e le antitesi alla sola esperienza.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email