Genius 13137 punti

Galileo Galilei

Il 15 febbraio del 1564 nasceva a Pisa uno dei personaggi che avrebbe maggiormente segnato la cultura occidentale e contribuito alla nascita della scienza moderna: Galileo Galilei.
Dopo uno sfortunato approccio alla medicina, Galileo studiò matematica a Firenze. A questo periodo risalgono le sue prime osservazioni, la scoperta dell’isocronismo dei pendoli, alcuni studi di geometria e meccanica e quelli sul peso specifico dei corpi.
Nel 1589 Galileo insegnava matematica all’Università di Pisa quando, arrivò a formulare la legge di caduta dei gravi. Nel 1592 passò poi all’Università di Padova, dove rimase per diciotto anni. Qui, nel 1609, conobbe quello che allora non era altro che un nuovo giocattolo per cortigiani, ideato da un ottico danese: il cannocchiale. Galileo lo migliorò, trasformandolo nel simbolo della rivoluzione scientifica. Anche se la paternità di questo strumento è ancora dibattuto, a Galileo viene riconosciuto il merito di aver per primo il cannocchiale in alto con l’intento di osservare il cielo e gli astri. Fino ad allora, infatti, si riteneva che l’unica via per la ricerca della verità passasse per la riflessione filosofica; l’utilizzo di strumenti tecnici era considerato indegno, se non addirittura immorale, per un sapiente.

Padova in quegli anni divenne il crocevia di due movimenti molto importanti: la tradizione della filosofia teoretica, storicamente legata alla città (mentre quella aristotelica aveva la sua roccaforte a Firenze) e la rapida ascesa della borghesia mercantile veneziana. Quest’ultima portava con sé la nuova convinzione che il lavoro manuale fosse più ‘cosa da schiavi’ ma anche essere a via per il riscatto sociale e la conquista di potere politico. Dall’incontro tra la speculazione teoretica e la tecnica, nacque la scienza moderna, fondata sull’osservazione, la sperimentazione e l’utilizzo di strumenti di calcolo e di misurazione.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email