Eliminato 201 punti

Bergson

Henri-Louis Bergson è stato un filosofo francese. La sua opera superò le tradizioni ottocentesche dello Spiritualismo e del Positivismo ed ebbe una forte influenza nei campi della psicologia, della biologia, dell'arte, della letteratura e della teologia.
• Cerca di recuperare le certezze
• Concetto di coscienza:
1. Conoscenza
2. Esperienza
3. Giudizio
• La coscienza attraverso l’esperienza raccoglie i dati e grazie al giudizio riconosce se coesistono verità, bontà e bellezza
• Dati: si distinguono dalle idee e dai fatti e vanno a riempire la coscienza presuppone qualcuno che da e qualcuno che riceve qualcosa. Colui che da è la realtà chi riceve è il soggetto, l’uomo attraverso la coscienza.
• I dati che ho raccolto li ridò alla realtà attraverso il mio agire.

• I dati diventano verità quando diventano azioni
• Dati influenzano la percezione del trascorrere del tempo
• Differenza tra tempo e durata:
1. Tempo: dato convenzionale che gli uomini hanno stabilito ed è il tempo dei fatti.
2. Durata: percezione soggettiva del trascorrere del tempo fisico determinata dal rapporto tra coscienza e realtà. Più i dati mi corrispondono più il tempo passa veloce.
Se non trovo corrispondenza il tempo passa più lentamente
• Parla dell’evoluzione creatrice unisce due termini in contrasto:
1. Evoluzione: partendo da qualcosa che c’è già
2. Creazione: crea dal nulla
• Parla di evoluzione perché dice che la materia c’è e nella vita si trascina tutto quello che si trova.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email