cefine di cefine
Ominide 1032 punti

Il carbone in breve


Il carbone viene solitamente definito come una roccia sedimentaria: esso nasce dalla decomposizione del legno di foreste sommerse d'acqua e di conseguenza da una sostanziale mancanza di aria. I tessuti delle piante sono composti dal carbonio (C), dall'idrogeno (H) e dall'ossigeno (O) e, private di questi ultimi elementi le piante, avendo una percentuale elevata del carbonio, sono diventate carbone.
In questo modo possono nascere i primi giacimenti mentre i movimenti tipici della crosta terrestre insieme con la pressione degli strati sovrastanti li compattano trasformando lentamente in carbone.
Inoltre il carbone venne scoperto in Inghilterra, nel ‘600 era usato per la produzione di ferro e acciaio mentre nei primi anni del Settecento scoprirono che se si lascia in una camera d'acciaio chiusa il carbon fossile, questo poteva trasformarsi in Carbon Coke. Quest'ultimo risultava più resistente alla pressione.

I carboni fossili più antichi risalgono a 300 milioni di anni fa, ovvero all’ era primaria. in cui si svilupparono le grandi foreste e alluvioni violente. Nell'era secondaria cominciarono a formarsi i carboni fossili più antichi e i sollevamenti della crosta terrestre portarono in superficie dei depositi di carbone, attualmente sfruttati questo ciclo si ripete nel terziario e quaternario in quella attuale.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email