Ominide 601 punti

Proprietà e caratteristiche dell'acciaio

Gli acciai si distinguono secondo la quantità di carbonio. Le sue caratteristiche sono:
- La resistenza: alla compressione e alla trazione.
- La duttilità: cioè che si può lavorare, piegare, come l'oro, l'argento e il rame. - La malleabilità.

Il materiale per produrre l'acciaio è la ghisa bianca d'altoforno e molti altri ferri. Si usano due macchine per creare l'acciaio:
- I convertitori: che formano l'acciaio comune.
- I forni: che usano elettricità o i gas.

Per produrre l'acciaio ci sono tre lavorazioni:
- Il processo Bessemer: si realizza in grandi contenitori fatti di materiale refrattario; viene messa la ghisa fusa con l'aria calda, formando l'anidride carbonica che esce dalla bocca della macchina. Dopo essa viene colata nella siviera, dove si solidifica. Questo processo è stato sostituito dai convertitori LD e OBM che emettono ossigeno.

- I forni Martin - Siemens: in essi vengono messi ghisa, materiale ferroso o minerali di ferro; ha una funzione continua. In seguito venne sostituito dai convertitori LD e dai forni elettrici.
- I forni elettrici: l'elettricità passa tra due elettrodi; viene caricata con la ghisa e altri ferri, dando origine a un arco elettrico. Questi forni elettrici producono molta energia a differenza degli altri.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email