Ominide 651 punti

Concetto di doping

Cosa si considera per doping? Con doping si considera l'assunzione da parte di atleti di sostanze proibite dai regolamenti, non a scopo curativo, ma per aumentare e migliorare la prestazione in campo sportivo. Per fare ciò, gli atleti scelgono di poter assumere farmaci o sostanze, che produrranno, sfortunatamente, degli effetti collaterali, da non sottovalutare. Il doping è un grave problema; coloro che fanno uso di sostanze dopanti, non rispettano le regole dello sport. In effetti le regole dello sport, sono molto chiare: tutti gli atleti devono essere uguali, ed è solo questa uguaglianza che permette la determinazione del migliore in gara.
Gli effetti collaterali, ovvero, effetti indesiderati, ottenuti in seguito all'assunzione di sostanze dopanti, possono mettere in pericolo la vita stessa dell'atleta. Un esempio: molto spesso si assume un ormone, chiamato eritropoietina, che ha la funzione di stimolare la produzione di eritroblasti(globuli rossi in formazione) e il processo di differenziazione, che nel midollo osseo porta alla formazione di eritrociti (globuli rossi). In questa maniera si avrebbe un apporto maggiore di ossigeno, e di conseguenza una migliore prestazione di resistenza. Gli effetti indesiderati: l'aumento eccessivo di globuli rossi, rende il liquido sanguigno più viscoso e più denso. Tale caratteristica è un fattore che favorisce le trombosi e gli ictus cerebrali, soprattutto durante lo sforzo fisico.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Motoria per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email