Ominide 1125 punti

Tennis da tavolo

Il tennis da tavolo è una specialità olimpica.
Si può giocare in due giocatori che gareggiano tra loro oppure in due squadre di due giocatori ciascuna.
* Materiale:
- tavolo di legno suddiviso a metà da una sfera di nylon;
- pallina vuota sferica fatta generalmente di celluloide;
- racchetta generalmente di legno piatta e rigida; le facce delle racchette devono essere ricoperte con gomma a puntini.
* Impugnatura:
- stile occidentale consente di colpire la pallina di dritto invece che di rovescio ed è più facile da controllare. Si tiene il dito indice su un lato della racchetta e il pollice all’inizio, l’impugnatura è con tre dita;
- stile cinesino consiste nell’impugnare la racchetta nell’incavo tra l’indice e il pollice.
* Tempo di contatto:

- è molto breve perciò bisogna cercare di anticipare le mosse.
* Servizio:
- la pallina deve essere gettata dalla tua mano libera in modo da colpirla con la racchetta, deve fare prima un rimbalzo nel tuo lato del tavolo e poi uno in quello del tuo avversario.
* Postura:
- si gioca un po’ indietro rispetto al tavolo perché per colpire la pallina con più forza c’è bisogno di più spinta; i piedi sono sempre uno davanti l’altro e leggermente divaricati; il braccio è fermo e non si muove: la potenza della spinta della pallina deriva dalla spinta del corpo.
* Dritto: piede sinistro avanti dalla parte del pollice e piede destro dietro.
* Rovescio: piede destro avanti e sinistro dietro; la pallina viene colpita dalla parte dell’indice della racchetta.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email