Le regole della pallavolo

• Il gioco è composto da 2 squadre.
• Lo scopo fondamentale del gioco à quello di far cadere la palla nel campo avversario il più delle volte fino al 25° punto.
• La partita è formata da un minimo di tre set a un massimo di cinque, ogni set è formato da 25 punti.

• Il campo per essere regolare deve avere una lunghezza di 18 metri e una larghezza di 6; deve essere diviso a metà da una rete la cui altezza varia a seconda della categoria della squadra.

• Le categorie sono a seconda degli anni di età:
-gioco volley: per i bambini dai 3 ai 6 anni
- mini volley: e super mini volley per i bambini dai 6 ai 9 anni
-under 12: per i bambini sotto gli 11 anni
-under 14: per i ragazzi sotto ai 14 anni
-under 16: per i ragazzi sotto i 16 anni
-under 18: per i ragazzi fino ai 18 anni
-3°divisione, seconda divisione e prima divisione a seconda della bravura dell’atleta

-nazionale


• Ogni squadra deve essere formata da sei o quattro atleti a seconda della categoria della squadra;se è formata da 6 atlete tre in prima fila che si occupano dell'attacco e tre in seconda fila che si occupano della difesa, se è formata da quattro atlete due avanti e due dietro.

• Ogni squadra può decidere di schierare in campo un giocatore, detto libero, con l'unico scopo di difendere il campo dagli attacchi della squadra avversaria; questo atleta viene riconosciuto perché indossa una maglia di colore diverso dal resto della squadra;un'altro ruolo particolare è quello del palleggiatore, che ha lo scopo di alzare la palla a uno dei tre attaccanti che si trovano in prima fila. Poi ci sono le banda che ha lo scopo di attaccare e di difendere tutti i palloni. E infine ci sono i centrali, il loro unico scopo e di attaccare dal centro del campo.

• In ogni azione gli atleti possono toccare il pallone una sola volta con un massimo di tre tocchi.

• Per difendere il campo dalle schiacciate avversarie, le giocatrici in prima fila possono creare con le mani una barriera, detta muro.

• I giocatori non possono invadere;ne con mani ne con piedi, il campo avversario.

• L'arbitro assegna i punti e fischia gli errori alle due squadre.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Pallavolo