Lvero98 di Lvero98
Ominide 23 punti

Fattori della resistenza


Fattori= quelle caratteristiche che determinano che una persona abbia più o meno resistenza. Essi incidono sul risultato e sul livello di resistenza. Sono:
1. Fisiologici: legati alla costituzione e allo sviluppo dei vari apparati e come sono strutturati i muscoli. Es. le fibre muscolari che possono essere bianche o rosse fattore ereditario. Chi possiede una maggior quantità di fibre rosse= ricche di globuli rossi, possiedono una maggior quantità di ossigeno è spontaneamente più portato alla resistenza; chi possiede più fibre bianche è spontaneamente più adatto a lavori molto intesi che durano meno del tempo. La resistenza è una capacità motoria altamente allenabile in quanto dipende anche da un buon funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio riuscendo a fare entrare una quantità d’aria maggiore; altra capacità è la maggior capacità di riempirsi tanto e di spingere con più forza una maggior quantità di sangue e di conseguenza diminuisce in numero dei battiti cardiaci; altro elemento è la capillarizzazione perché con una buona resistenza si ha una maggior numero di capillari; mentre la velocità no.
2. Tecnici: dipendono dall’esecuzione del gesto, in parte legati al sistema nervoso che controlla la gestione del movimento; serve per evitare di sprecare energia in movimenti inutili, permette di fare gesti per cui si spende solo l’energia strettamente necessaria. Caratteristiche legate alla tecnica del gesto che mi consente di avere una prestazione maggiore di resistenza
3. Psicologici: risentono della situazione emotiva di una persona. La motivazione è spesso fondamentale per quello che riguarda il risultato.
Ciò ci dimostra che l’essere umano è un’unità psicofisica importante dove oltre al corpo la mente e lo spirito rientrano tutti insieme
Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email