Video appunto: Scritture contabili principali

Scritture principali



Nel redigere la contabilità di un'azienda utilizziamo il sistema del patrimonio e del risultato economico ideato da Aldo Amaduzzi, che è composto da una serie di conti tra loro coordinati.
E utilizziamo, per redigere il Libro Giornale, Il metodo della partita doppia sistematizzato da Luca Pacioli nel 1494 nel Tractatus de computis et scripturis.
Per il metodo della partita doppia, ogni scrittura deve coinvolgere almeno due conti e il totale dare deve essere uguale al totale avere.

- Costituzione (impresa individuale) = la costituzione può avvenire con apporto in denaro, in natura o con apporto misto.
- Costi di impianto = I costi di impianto (start up costs) sono costi sostenuti per dar vita ad un'azienda. Possono essere: costi fiscali e amministrativi, allacciamenti alle utenze (gas, luce, acqua…), costi di consulenze iniziali di commercialisti o notai. Tali costi si considerano pluriennali e si registrano nel conto costi di impianto, che va nello Stato patrimoniale tra le immobilizzazioni immateriali.
- Parcella del notaio e del commercialista = Nella fase di costituzione, costi per servizi di consulenza come quelli del commercialista o del notaio, si registrano come costi pluriennali nel conto costi di impianto, che vanno nella situazione patrimoniale tra le immobilizzazione immateriali. Tali costi sono soggetti ad iva e a ritenuta d'acconto.