Ominide 13 punti

Rischio economico e la responsabilità sociale

Il rischio economico d'impresa è un punto da analizzare molto dettagliatamente.

Questo va a toccare le competenze di chi governa l'impresa dall'alto. Naturalmente parliamo della figura del manager. Un "buon manager" per essere definito tale dovrebbe essere in grado di assumersi le proprie responsabilità e molto spesso prendere delle decisioni che lo espongano al cosiddetto "rischio economico". Ciò avviene in senso speculativo, quindi vi sono delle probabilità che dalla sua decisione derivino effetti di carattere negativo, come anche positivo. Ergo il rischio economico va tenuto sotto controllo perché in questo modo il manager rischia di coinvolgere tanto i portatori di interesse interno (dipendenti) tanto i portatori d interesse esterno (finanziatori, banche, clienti, lo Stato, fornitori).

Il rischio può comportare degli effetti negativi che naturalmente saranno dovuti a dei gravi errori nella gestione dell'azienda stessa. Indi per cui bisogna essere dotati di un senso di "Responsabilità sociale"; "sociale" perché influenza tutta la società interna ed esterna all'azienda. C'è da dire però che questo atteggiamento deve essere assunto tanto da chi governa l'azienda (vedi il manager) tanto da chi nell'azienda ci lavora manualmente e non (dipendenti di ogni settore).

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email