Ominide 1125 punti

L'impresa e le società

Le società di persone

Nelle società di persone, i soci conferiscono capitali o beni per gestire assieme l’impresa e dividerne gli utili; le società di persone previste dal codice civile sono:
> La società in nome collettivo (s.n.c.), che si caratterizza per il fatto che tutti i soci sono solidalmente e illimitatamente responsabili delle obbligazioni sociali; di norma sono tutti amministratori e rappresentanti della società.
La s.n.c., la cui ragione sociale deve contenere il nome di uno o più soci, si caratterizza per la semplicità dell’organizzazione, infatti:
* non è richiesto un capitale minimo;
* la valutazione dei conferimenti in natura risulta da un accordo tra i soci;
* i soci possono dividersi l’intero utile;

*per la costituzione è sufficiente che i soci redigano una scrittura privata facendo autenticare le firme da un notaio.
> La società in accomandita semplice (s.a.s.), che si caratterizza per la presenza di due tipi di soci: gli accomandatari, che rispondono solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali, e gli accomandanti, che rispondono limitatamente alla quota sociale conferita.
La ragione sociale della s.a.s deve includere il nome di almeno uno dei soci accomandatari che rappresentano e amministrano la società.

Le società di capitali

Le società di capitali previste dal codice civile sono:
> La società a responsabilità limitata (s.r.l.), che ha un capitale sociale minimo di 10.000 euro diviso in quote di importo variabile.
È una forma giuridica adatta ad imprese piccole, come le agenzie di viaggi; nelle s.r.l. i capitali provengono dai soci e in parte dalle banche e il socio che possiede la quota maggioritaria di solito è amministratore unico.
> La società per azioni (s.p.a.) e la società in accomandita per azioni (s.a.p.a), che hanno un capitale sociale minimo di 120.000 euro diviso in azioni o titoli di credito aventi tutti uguale valore nominale.
Sono forme giuridiche adatte a imprese medio-grandi, come i tour operator; le s.p.a si distinguono secondo i modi di reperire finanziamenti in:
* chiuse, finanziate dai soci e dalle banche;
* aperte, che raccolgono capitali di rischio o di prestito;
* quotate nei mercati regolamentati.
Nelle s.p.a. sono obbligatori diversi organi sociali, quali:
* l’assemblea degli azionisti, organo decisionale composto dai proprietari, che esprimono un voto per ogni azione posseduta;

* il consiglio di amministrazione, organo direttivo composto dai manager;
* il collegio sindacale, organo di controllo.

Le società cooperative

La cooperativa è una società con scopo mutualistico, cioè finalizzata a procurare ai soci beni di consumo, servizi e occasioni di lavoro a condizioni migliori di quelle ottenibili sul mercato.
Le società cooperative si distinguono in due categorie fondamentali:
> cooperative a mutualità prevalente, in cui la priorità è l’attività a favore dei soci, l’utilizzo del loro lavoro e il loro apporto di beni e servizi; le cooperative di questo tipo beneficiano di una minore tassazione degli utili;
> cooperative diverse, a mutualità non prevalente, che possono beneficiare di vari incentivi ma non di quelli fiscali.
La società cooperativa ha personalità giuridica e gode di autonomia patrimoniale perfetta; può adottare la struttura della s.r.l. o della s.p.a, quindi la partecipazione dei soci al capitale si esprime in quote (il valore non può essere inferiore a 25 euro) o azioni (il valore non può essere superiore ai 500 euro).
La ridistribuzione dell’utile tra i soci avviene attraverso l’istituto del ristorno, che viene attribuito in base agli scambi mutualistici intercorsi e può consistere in:
* un’integrazione dei salari del socio lavoratore;
* un rimborso di parte dei prezzi pagati dal socio consumatore.
Altre caratteristiche delle società cooperative sono:
* la regola del voto capitario, per cui ogni socio è titolare di un singolo voto;
* il principio della porta aperta, per cui non è necessario modificare l’atto costitutivo per l’ammissione di nuovi soci;

* la variabilità del capitale sociale, che deriva dal principio precedente.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email