Ominide 1576 punti

La gestione e le sue aree


Quando si è deciso il sistema organizzativo per un impresa è necessario passare alle azioni, ovvero realizzare gli obbiettivi grazie ad un insieme di operazioni coordinate tra di loro: l'insieme di queste azioni compongono la gestione che può essere esterna o interna.
La gestione esterna è formata dagli atti di scambio che comportano relazioni tra l'azienda e altri soggetti economici esterni.
La gestione interna, invece, riguarda i soli processi economici-tecnici di trasformazione.

Le operazioni che avvengono in azienda possono essere raggruppate in aeree o settori di gestione, che hanno caratteri in comune:
- Gestione caratteristica = comprende i processi di acquisizione di fattori produttivi (sia a breve sia a lungo termine), i processi di produzione, di amministrazione e di vendita, tipici di un'impresa;
- Gestione finanziaria = riguarda le operazioni di negoziazione, remunerazione e rimborso di finanziamenti come capitale proprio o capitale di terzi;

- Gestione patrimoniale = composta delle operazioni di investimento, amministrazione e disinvestimento di beni che non riguardano la gestione caratteristica e capaci di produrre redditti abbastanza elevati;
- Gestione fiscale = riguarda le operazioni relative alle imposte sul redditto conseguito dall'azienda, come per esempio IRAP, IRES e IRPEF.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email