Ominide 1575 punti

La fattura

La fattura è il documento che dimostra l'esecuzione del contratto da parte del venditore e il suo diritto a riscuotere il prezzo stabilito.
Svolge sia la funzione di carattere giuridico e sia quella di carattere fiscale.
la fattura può essere emessa in forma cartacea o elettronica.
La fattura può essere redatta secondo uno schema libero, infatti la legge ne stabilisce solamente il contenuto minimo obbligatorio. Tra i contenuti necessari per redarre una fattura in modo ottima c'è una parte descrittiva che contiene i dati del compratore del venditore e una parte tabellare, che contiene tutti i dati riguardanti i beni o i servizi oggetto del contratto di compravendita.
Esistono due tipi di fattura: quella immediata che deve essere emessa entro le 24 ore dalla fine delle missioni del contratto e quella differita che deve essere emessa entro il quindicesimo giorno del mese successivo. In quest'ultimo caso però la vendita e la consegna delle merci deve risultare almeno da un documento di trasporto (DDT).
In caso di più vendite nel corso di un mese nei confronti dello stesso compratore si può emettere una fattura riepilogativa entro il giorno 15 del mese successivo.
Le fatture devono essere conservate obbligatoriamente per 10 anni.
Alcune categorie di operatori commerciali, non avendo l'obbligo di emettere fattura, emettono lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale.
Lo scontrino fiscale è emesso dal registratore di cassa e viene rilasciato al cliente, mentre una copia rimane nel giornale di fondo all'interno del registratore di cassa. A fine di ogni giornata si emette lo scontrino di chiusura giornaliera.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email