Dall'idea all'esecutivo


Nella pubblicità le idee prendono forma attraverso bozzetti che si avvicinano al prodotto finale per fasi di completezza e definizione, mano mano che le scelte diventano definitive. i vari gradi dei bozzetti destinati alla stampa sono:
-il rought: semplice bozzetto o schizzo
-il layout:simulazione di immagini e testi, di solito al pc
-finished layout: composto interamente al pc,con immagini e posizione e qualità del teso vicini al finale.
Gli spot televisivi, invece, sono storie con uno sviluppo nel tempo. questi si progettano a partire da una sceneggiatura che racconta in forma "scritta" tutte le scene, nella fase successiva si da forma ai protagonisti e all'ambientazione per cui si disegna lo story board (disegnate le singole sceneggiature).
In senso generale bisogna avere chiaro il benefit che il prodotto dà al consumatore, limitarsi a dare un solo messaggio, evitare i clichè sia verbali che visivi, essere originali, freschi e innovativi, informare, il visual non è la ripetizione del testo, il messaggio deve avere un senso credibile e dare informazioni e non deve dipendere dal body copy, il disegno della pagina deve essere a servizio dell'idea di fondo, del concept, bisogna conservare una coscienza sociale; sul visual in particolare possiamo dire che: deve stabilire una gerarchia visuale e applicarla, non mettere in competizione visual e headline, fare delle prove sulla pagina, usare tutti i mezzi a disposizione per essere più credibile ed efficace, produrre e aggiustare i testi al computer, verificando gli accostamenti.
Hai bisogno di aiuto in Architettura, Disegno e grafica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email