Kanakin di Kanakin
Eliminato 1338 punti
Purgatorio, Canti 31, 32, 33

Riassunto

Dopo che Dante ha confessato i propri peccati, Matelda lo immerge nelle acque del fiume Lete e, camminando sulla superficie delle acque, lo trae dietro di sé verso la riva opposta dove si trova Beatrice; quindi lo consegna alle quattro donne simboleggianti le quattro virtù cardinali.
Negli occhi di Beatrice, la donna teologale, Dante vede riflettersi la verità simboleggiata nell' animale dalla doppia natura aggiogato al carro: la natura umana e la natura divina si alternano negli occhi di Beatrice: è questa la prima visione della verità rivelata.
Con lo sguardo fisso e attento nella contemplazione di Beatrice, dopo dieci anni (Beatrice morì nel 1290) soltanto ora il poeta può saziare la lunga sete della sovrumana bellezza di lei e ne è distolto dal richiamo delle tre donne simboleggianti le tre virtù teologali, tra le quali, insieme con Matelda e Stazio, segue poi la mistica processione che torna indietro.
Beatrice scende dal carro mentre un canto sovrumano fa cadere il poeta nel sonno; al suo risveglio Dante vede accanto a sé soltanto Matelda e Stazio e più lontano Beatrice circondata dalle sette donne che simboleggiano le sette virtù, mentre tutti gli altri personaggi della processione mistica risalgono in cielo.
Il carro, la Chiesa voluta da Dio, si trasforma successivamente fino a divenire un mostro: la metamorfosi sta a simboleggiare l'orrenda corruzione della Chiesa per gli intrighi politici dei papi e la conseguente corruzione del genere umano.
Ma il bene, annuncia Beatrice, ritornerà sulla terra allorché l'impero sarà retto nuovamente da un uomo degno mandato da Dio.
È mezzogiorno; Matelda, invitata da Beatrice, fa dissetare alle acque dell'Eunoè Stazio e Dante, che, dopo aver bevuto l'acqua santissima, avverte internamente l'ultimo atto della purificazione: l'anima, tornata pura, si sente naturalmente disposta a salire alle stelle, a ricongiungersi con Dio.
Hai bisogno di aiuto in Purgatorio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove