Vale 02 di Vale 02
Habilis 911 punti

Struttura dell'Inferno


Il primo cerchio è costituito dal Limbo, dove sono confinate le anime dei bambini morti senza aver ricevuto il battesimo e dei virtuosi che vissero prima dell'avvento del Messia (tranne coloro che furono liberati da Cristo, disceso agli inferi dopo la resurrezione, perché credettero alla sua venuta); qui si trovano, relegati in un nobile castello, anche i grandi dell'antichità (scrittori, filosofi ed eroi). Le anime del Limbo non subiscono pene materiali: la loro dannazione consiste nel desiderio irrealizzabile di vedere Dio. Dopo il Limbo ha inizio l'Inferno vero e proprio, la cui architettura viene sommariamente spiegata da Virgilio a Dante nel canto XI. L'ordinamento - fondato sulla dottrina cristiana e sull'Etica Nicomachea di Aristotele sibasa su una tripartizione dei peccatori: gli incontinenti (che non seppero porre freno alle proprie passioni). i triolenti e i fraudolenti. Dal momento che l'incontinenza men Dio offende e men biasimo accatta (Inf, XI, v. 84), 1 dannati che sono macchiati di questo tipo di colpa subiscono pene meno tremende. Per questo sono collocati nella parte superiore della voragine (alto Inferno). racchiusa tra i fiumi Acheronte e Stige , che comprende: il secondo cerchio - custodito dal giudice Minosse che destina le anime al loro castigo eterno in cui sono puniti i lussuriosi, trascinati da una violenta tempesta; terzo cerchio, dove golosi sono straziati da Cerbero, mostro dalle tre teste, sotto una pioggia incessante di fango acqua; il quarto cerchio, presieduto dal demone Plutone, in cui gli avari ei prodighi spingono enormi massi con il petto e insultano vicendevolmente: il quinto cerchio (la palude Stigia), nel quale gli iracondi, gli accidiosi, immersi nel fango, infieriscono l' uno sull'altro sotto lo sguardo del traghettatore Flegias. Nel basso Inferno, separato dalle mura della città di Dite, sono puniti i peccati più gravi, quelli di malvagità malizia; esso comprende il sesto cerchio, in cui gli eretici giacciono in sepolcri infuocati, sorvegliati dalle Furie.
Il settimo cerchio, posto sotto la sorveglianza del Minotauro, che raccoglie le anime dei violenti suddividendoli in tre gironi, distinti se hanno agito: contro il prossimo (tiranni, omicidi e predoni): sono immersi nel sangue bollente del fiume Flegetonte e colpiti dalle frecce dei centauri contro sé stessi ei propri beni. suicici e scialacquatori : i primi trasformati in piante e feriti continuamente dalle Arpie , i secondi costretti a correre per la foresta dei suicidi inseguiti da ca-gne fameliche. contro Dio (bestemmiatori), natura (sodomiti) arte (usurai): si trovano in un deserto sotto una pioggia di fuoco;
L'ottavo cerchio, con a guardia il mostro Gerione, è diviso in dieci bolge. In ognuna delle Malebolge è punita una differente specje di fraudolenti in chi non si fida, cioè coloro che ingannarono persone che non avevano alcun motivo di fidarsi di loro.
Hai bisogno di aiuto in Inferno?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email