Sapiens Sapiens 11299 punti

Inferno - Incontro di Dante con gli ipocriti


Nella sesta bolgia, vigilata dai diavoli capeggiati da Malebranche, sono puniti gli ipocriti.
Essi avanzano lentamente piangendo e prostrati dalla fatica. Come i monaci di Cluny, essi indossano dei mantelli che all’esterno luccicano per la doratura, mentre all’interno sono foderati di piombo e quindi molto pesanti. Dante chiede a Virgilio di indicargli qualche dannato noto per il nome o per le azioni compiute. Un dannato udendo un accento toscano, si fa avanti chiedendo ai due pellegrini di arrestare il loro passo e si dichiara disposto a dar seguito alla richiesta di Dante. Dopo essersi fermato, il Poeta è raggiunto dai due dannati che si presentano: sono Catalano e Loderingo, due frati bolognesi appartenenti alla confraternita dei Frati gaudenti. Essi ottennero l’incarico di podestà di Firenze con il compito di portare la pace fra Guelfi e Ghibellini. In realtà, da veri ipocriti, essi favorirono i Guelfi, facendo così gli interessi del Papa, a tal punto che i segni della loro opera sono ancora visibili in quanto rimane delle case degli Uberti fatte incendiare.
La frase di Dante “O frati, i vostri mali…” viene interrotta dalla visione di un dannato crocifisso a terra con tre pali conficcati nelle braccia e nei piedi. Frate Catalano lo indica come Caifas, il sacerdote ebreo che persuase i Farisei dell’utilità pubblica della condanna a morte di Gesù Cristo. Essendo posto di traverso, è costretto a sopportare il peso di tutti coloro che lo calpestano e alla vista di Dante comincia a contorcersi ed a soffiare. Virgilio, dopo aver guardato con meraviglia il dannato, chiede a Frate Catalano se sul lato destro della bolgia vi sia un varco tale da evitare l’incontro dei diavoli. Il dannato fornisce le informazioni richieste e Virgilio comprende che Malacoda lo aveva ingannato nel dargli appositamente informazioni sbagliati. In modo ironico, Frate Catalano osserva di aver sentito dire che il diavolo, fra i tanti vizi ha anche quello di essere bugiardo e menzognero.
Hai bisogno di aiuto in Inferno?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Inferno - Incontro di Dante con Vanni Fucci