sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

Canto X – Inferno


Dante si trova nel Sesto Cerchio nell’Inferno, quello in cui sono collocati gli Eretici Epicurei.

Dante, accompagnato da Virgilio, s’incammina verso la città di Dite, al cui interno si trovano gli Eretici, e prima di entrarci viene assalito assieme a Virgilio da dei demoni, che vengono calmati da quest’ultimo.

La scelta della città come collocazione degli Eretici è dettata dal fatto che essi erano un gran numero durante il Medioevo. Inoltre la stessa città di Dite sarà il luogo dell’aldilà di Virgilio.

Gli Eretici vengono detti Epicurei; gli Eretici Epicurei erano un gruppo di Eretici nati in Grecia al cui capo stava Epicuro. Essi parlavano dell’anima come se fosse un qualcosa di corporeo e che sparisse assieme al corpo alla morte della persona. Vengono criticati da Dante per questo concetto.

I Dannati di questo Cerchio sono posti su delle tombe infuocate; esse erano infuocate per purificarli da ciò che avevano compiuto e detto durante la loro vita. Ogni avello era controllato da un demone.

Dante durante il suo viaggio all’interno della città di Dite incontra due Epicurei Fiorentini: Farinata degli Uberti (la famiglia degli Uberti era nota per la sua cultura epicurea) e Cavalcante de Cavalcanti.
Farinata è accusato ingiustamente di essere intervenuto contro Firenze; era un guelfo nero. Farinata viene rappresentato come la classica figura demoniaca.
Dante ha con lui un dialogo abbastanza polemico, difatti Farinata ha un atteggiamento di sfida verso Dante.
Invece Cavalcante è una figura opposta a quella di Farinata, infatti ha un atteggiamento tranquillo e la sia unica preoccupazione è domandare a Dante come sta suo figlio, Dante non gli risponde nonostante sappia che egli sta bene, e per questo Cavalcante sviene. Dante infine dice a Cavalcanti che suo figlio è ancora vivo.

Infine, per passare al Cerchio successivo, il poeta attua la tecnica dello svenimento.

Hai bisogno di aiuto in Inferno?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email