Ominide 2005 punti

Canto 1 Inferno


Nel primo canto Dante si ritrova perso nella selva oscura, completamente intriso del peccato. Caratteristico di questo canto è il tono prettamente affabulatorio : Dante può essere considerato come un personaggio che deve superare determinate difficoltà (rappresentate dalle tre fiere) con l’aiuto di Virgilio, che agisce da coadiuvante.
Le tre fiere rappresentano tre vizi,e anche in un certo senso tre figure politiche :
- lonza/lussuria/corruzione dei costumi a Firenze
- leone/superbia/casata dei reali di Francia
- lupa/avarizia/Chiesa che si era mondanizzata, interessandosi maggiormente al denaro piuttosto che alla cura delle anime
Il personaggio di Virgilio rappresenta il lume fioco della ragione umana, debole perché è stato in silenzio molto tempo, particolarmente stimato perché si credeva avesse predetto venuta di Cristo, attraverso la figura del puer d'oro nelle Bucoliche, e apprezzato da Dante perché suo maestro nell'arte del "bello stilo"
Il velcro, un particolare cane da caccia,è una metafora per la figura di un rinnovatore, non si sa bene chi voglia rappresentare, se un personaggio politico o religioso, forse Arrigo IV di Lussemburgo (come citato nel De Monarchia) poichè Dante credeva nella separazione fra chiesa e impero.
Il termine "feltro feltro", può essere inteso come tessuto umile, similmente a quello utilizzato dai francescani, oppure fra Cielo e cielo, oppure ancora come un riferimento alla zona del Monfeltro (zona di Cangrande, amico intimo di Dante)
Hai bisogno di aiuto in Inferno?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email