La vetreria è una delle cose più importanti della chimica (oltre a sapere i rischi), perchè serve ad agitare, trattenere e fondere sostanze.

Titolo: Vetreria e uso della stessa
Cenni di teoria: Per agitare, fondere e tenere sostanze.
Elenco attrezzature: Becher, Beuta, Provette, Pipetta, Porta Provette, Pinze, Buretta, Spruzzetta.
Elenco reagenti: Nessuno.
Modo di condurre la prova: Il professore ha mostrato la vetreria e spiegato l’uso di ognuna.
Sicurezza: Possibilità di tagliarsi con la vetreria in caso di rottura.
Conclusioni: La vetreria serve per trattenere i liquidi, il vetro è fatto in Pyrex e quindi si scioglie ad alte temperature.

Quindi, la vetreria riserva un ruolo molto importante nell'ambito della chimica, più avanti troveremo altri appunti di relazioni di chimica che riguardano il Bunzen e altre attrezzature non nominate in questa primissima relazione che parla della vetreria.

Il Pyrex ( o Vetro borosilicato ) è un materiale robusto, noto per le sue qualità di resistenza agli sbalzi termici e per il suo basso coefficiente di dilatazione. Viene prodotto mediante sostituzione degli ossidi alcalini da parte dell'ossido di boro nel reticolo vetroso della silice, ottenendosi così un vetro con un'espansione minore.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email