Ominide 3773 punti

Radicali Acidi e sali - Nomenclatura


Il testo riporta gli appunti che ho preso in classe in merito alla nomenclatura dei radicali acidi e dei sali.

Radicali acidi


I radicali acidi sono ciò che rimane degli acidi dopo aver tolto l’idrogeno. Essi sono la parte funzionale degli acidi: la loro funzionalità è espressa dalla loro valenza. La valenza di un radicale acido è pari agli idrogeni che l’acido ha sostituito.

Esempi di acidi


Radicali

Idrogenati acidi
Idrico -uro
Ossigenati
-oso ito
-ico ato

H2 C O3
C O3 Carbon - ato

H N O3 Acido Nitrico
N O3 Nitr - ato


H 2 S O4 Acido Solforico
S O4 Solf - ato

H F Acido fluoridrico
F Fluoruro

H 2S Acido solfidrico
S Solf - uro.

I Sali

Dal punto di vista della simbologia, i sali sono formati da un metallo e da radicale acido. È fondamentale tener conto della disposizione dei due elementi sopraindicati: il metallo va sempre a sinistra, mentre il radicale acido va a destra.

Sale di sodio dell’acido solforico

1 2
Na SO4
Na2 SO4
Solfato di sodio


Sali


Lo studio dei sali deve essere necessariamente preceduto dallo studio della simbologia occorrente per la loro rappresentazione. Per comprendere tale elemento, è fondamentale conoscere i componenti presenti nei sali. Essi sono formati da un metallo e da un radicale acido.
Rappresentare il sale di sodio dell’acido solforico
1 2
Na SO4
Na2 So4

La nomenclatura del sale utiliza la nomenclatura del radicale acido e del metallo
Solf-ato di sodio.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email