Ominide 24 punti

I legami chimici


I legami chimici sono quei legami che tengono insieme più atomi in più molecole. I legami chimici si dividono principalmente in 3 grandi gruppi: legame ionico, legame covalente, legame metallico. Questi tre legami non possono essere applicati a tutti gli atomi.
Il legame ionico è un legame di natura elettrica, in quanto vi è attrazione tra cariche opposte, cioè tra un metallo che cede elettroni e diventa un ione positivo e tra un non metallo che acquista elettroni e diventa un ione negativo: quindi i due ioni si attraggono. Il legame ionico avviene tra elementi del primo e secondo gruppo con elementi del settimo e l'ossigeno del sesto gruppo. In qualsiasi caso il legame ionico avviene quando la differenza di elettro negatività tra i due elementi è maggiore o uguale a 1.9.
Na+Cl=>Na+Cl-
Nel legame covalente gli elettroni di legame vengono messi in comune, cioè vengono attratti da tutti e due gli atomi, il legame covalente si divide in polare e apolare(puro). Il legame apola5re è quando la differenza di elettronegatività è minore o uguale a 0.4, quindi con atomi che hanno circa la stessa elettronegatività o che sono uguali; mentre il legame covalente polare è quando la differenza di elettronegatività è compresa tra 1.9 e 0.4.
Il legame metallico si ha solo tra metalli e semimetalli, qui tutti gli atomi mettono in comune gli elettroni di valenza.
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email