Ominide 4103 punti

Formula empirica e formula molecolare

In presenza di un composto incognito, i chimici seguono la seguente via sperimentale per risalire alla sua formula: determinano quali tipi di atomi sono presenti nel composto con l’analisi qualitativa e calcolano la percentuale in massa di ciascuno di essi con l’analisi quantitativa.
Questi calcoli portano alla formula empirica di un composto. Una informazione supplementare ottenuta per via sperimentale, la massa molecolare del composto, è necessaria per convertire al formula empirica in formula molecolare.
Dalla conoscenza della composizione percentuale è possibile risalire alla formula più semplice di un composto (formula empirica), che indica il rapporto numerico più piccolo e intero con cui gli atomi degli elementi sono presenti in un composto. Non sempre, però, la formula empirica coincide con la formula molecolare.
La formula molecolare indica il numero reale di atomi di ciascun elemento in una molecola del composto.

Per convertire la formula empirica in una formula molecolare è necessario determinare, per via sperimentale, la massa molecolare del composto.
Per definire la formula molecolare di un composto si calcola la massa della formula empirica; la formula molecolare deve essere un multiplo interno della formula empirica, e poi si moltiplica la formula empirica per tale multiplo indicante il rapporto tra la massa molecolare del composto e la massa della formula empirica.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email