Concy_x di Concy_x
Ominide 611 punti

Equilibrio chimico: momento dopo un certo intervallo di tempo in cui le concentrazioni di A, B, C e D singolarmente raggiungeranno un valore che non subirà ulteriori variazioni. La reazione diretta e quella inversa avvengono quindi simultaneamente e alla stessa velocità ma non subiscono una battuta d'arresto.
Equilibrio dinamico: momento in cui la reazione diretta e quella inversa avvengono simultaneamente e alla stessa velocità.
Sistema di equilibrio: abbiamo un sistema di equilibrio quando la forza guida della reazione diretta equivale alla forza guida di quella inversa.
Legge di azione di massa: a una data temperatura e a una data pressione in un sistema chimico in equilibrio il rapporto tra il prodotto delle concentrazioni molari delle sostanze ottenute e il prodotto delle concentrazioni molari dei reagenti, ciascuna elevata a un esponente corrispondente al proprio coefficiente stechiometrico, è una costante.

Equilibrio omogeneo: quando in una reazione reversibile tutti i componenti si trovano nella medesima fase abbiamo l'equilibrio omogeneo.
Equilibrio eterogeneo: quando i componenti in una reazione compaiono in due o più fasi abbiamo l'equilibrio eterogeneo.
Principio dell'equilibrio mobile: secondo Le Châtelier, quando, per effetto di una sollecitazione esterna, un sistema chimico viene perturbato, il sistema reagisce in maniera da annullare la sollecitazione stessa ristabilendo l'equilibrio.
Equilibrio di solubilità: quando i cristalli di una sostanza vengono immersi in un solvente, numerose particelle del soluto iniziano a distaccarsi dalla superficie dei cristalli per passare in soluzione; quando il numero di tali particelle presenti in soluzione aumenta, inizia anche il processo inverso, cioè che alcune particelle fanno ritorno sulla superficie del cristallo. Quando il numero di particelle in soluzione sarà uguale al numero di particelle tornate sul cristallo, la soluzione è satura e il sistema avrà raggiunto l'equilibrio. Se il soluto è un solido ionico, esso passerà in soluzione sottoforma di ioni. Si tratta di un equilibrio eterogeneo poiché parte in fase solida e termina in fase liquida.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email