Corra96 di Corra96
Habilis 3571 punti
Questo appunto contiene un allegato
Trasferimento di geni in cellule animali scaricato 1 volte

Metodi per il trasferimento genico in cellule animali

I metodi di seguito descritti avvengono tutti per infezione (si veda la mappa concettuale allegata).
1.Virus della scimmia SV40: Sostituzione di alcuni geni del virus con il DNA estraneo. Presenta limitazioni a causa del ristretto spettro di cellule che possono essere infettate e per le piccole dimensioni di DNA che può essere inserito.
2.Virus del vaiolo vaccino:Presenta un genoma molto grande, quindi possibilità di inserire grandi quantità di DNA;
3.Baculovirus: Durante l’infezione produce una proteina in grandi quantità. Un gene inserito a questo livello viene prodotto in alte quantità.
I virus appena descritti sono virus litici: entrano e si impossessano della cellula, replicandosi massivamente ed uscendo uccidendola. Non possono quindi essere utilizzati per introdurre geni in modo stabile.

Questo scopo viene raggiunto attraverso:
4.Retrovirus: Una volta nella cellula i loro genomi vengono convertiti a DNA. Il DNA virale si integra perfettamente con il DNA cromosomico, e si replica con esso.
Il provirus produce RNA virale, che può andare incontro a traduzione oppure costituire DNA per la formazione di nuovi virus.
Le particelle virali fuoriescono (gemmano) senza danneggiare in modo consistente la membrana cellulare; il genoma virale rimane quindi permanentemente all’interno della cellula.
I retrovirus sono quindi molto utili perché:
- Riescono a esprimere stabilmente un gene estraneo nelle cellule;
- Inseriscono il proprio genoma in modo casuale.
Gli svantaggi dei retrovirus sono:
- Alcuni infettano solo cellule in divisione (molte cellule dell’organismo non si dividono);
- Inseriscono il proprio genoma in modo casuale.
Si sono quindi cercate e sperimentate altre particelle virali:
5.Adenovirus: è il virus del raffreddore, particolarmente interessante perché:
- Sono virus innocui;
- Trasportano i geni nel nucleo, senza inserirli nei cromosomi, quindi vi è l'impossibilità di danneggiare altri geni importanti, anche se poi i geni funzionano solo temporaneamente.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità