Ominide 9657 punti

Tappe essenziali nell’evoluzione degli organismi viventi

C’è una continuità tra l’essere umano e gli altri esseri viventi, nonostante la diversità, c’è qualcosa in comune (per questo motivo gli animali sono stati utilizzati molto negli esperimenti di neurofisiologia).
Alla base del tronco ci sono gli altri esseri viventi.
    Le rocce più antiche risalgono a 4 miliardi di anni fa: Età della terra
    Inizialmente la vita era impossibile.
    Ma Miller ha cercato di ricostruire quelle condizioni iniziali e nell’acqua raccolta ha trovato amminoacidi (che costituiscono proteine, che sono le molecole alla base della vita), lipidi e lipidi che contenevano brodo primordiale si è costituita una membrana che separa un ambiente interno da un altro esterno, ciò è fondamentale perché in un ambiente interno è più facile che avvengano delle reazioni e dei processi).
    Ciò è una prova del fatto che la vita potrebbe essere originata dall’acqua
    Si sono formati i primi fossili, senza un DNA. Ad esempio, i batteri.
    Il successo di un organismo vivente non è nell’evoluzione bensì nell’adattabilità: i batteri sono antichissimi, ma ci sono ancor oggi, si sono adattati a tutto
    Prima evidenza della fotosintesi.
    La luce solare fornisce l’energia per il metabolismo cellulare (sono pochissimi gli organismi in grado di vivere senza luce), l’acqua è stata l’origine della vita.
    Per adattarsi, gli organismi devono riconoscere la luce e muoversi per raggiungerla (ad esempio, attraverso i flagelli). A tal proposito, i batteri hanno un sistema di messageri intracellulari che fanno sì che il batterio si muova.
    2 miliardi di anni fa si sono formate le cellule eucariote, con un nucleo e delle membrane interne (che permettono di sintetizzare in modo ordinato le proteine), i mitocondri (che producono energia e che probabilmente erano batteri che sono entrati in queste cellule e hanno perso la capacità di nutrirsi)

    1 miliardo di anni fa primi organismi multicellulari e piante. Ad esempio le spugne, che sono colonie di cellule.
    L’idra è il primo organismo che può muoversi autonomamente, in cui le cellule cominciano a specializzarsi (le cellule hanno compiti diversi, prima, invece, tutte le cellule facevano tutto), in particolare, ci sono cellule specifiche per il movimento, per l’alimentazione ecc.
    Nell’idra c’è la prima forma di sistema nervoso.
    L’idra fa dei movimenti organizzati e finalizzati alla raccolta di cibo. Possiede dei neuroni, che formano una rete neuronale diffusa (simile alla rete neuronale dell’intestino umano), in grado di distribuire le informazioni.

Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email