Genius 41991 punti

I precursori degli organismi viventi


I precursori degli organismi viventi furono capsule di reazioni chimiche simili a gocce di coacervato; quando alcuni di questi sistemi chimici riuscirono ad assicurare la propria sopravvivenza, duplicandosi e quindi riproducendosi, si compì quella tappa decisiva che condusse agli organismi viventi.
Queste prime forme di vita popolarono i mari e non la terra, poiché le acque costituivano uno schermo alla propagazione delle radiazioni U. V., che allora raggiungevano la terra in quantità non compatibili con la vita.
Il progenitore di tutte le forme viventi deve essere stato un organismo eterotrofo anaerobio, che deve essersi procurate le sostanze nutritive dal suo ambiente, ricavandone anche O2 molecolare, di cui era praticamente priva in quel periodo l’atmosfera terrestre .
Queste primitive cellule furono indicate con il termine premonere.
Successivamente nei mari cominciarono ad esaurirsi le molecole organiche, fonte di nutrienti, e le premonere si trasformarono in numerosi tipi cellulari in risposta alle variazioni ambientali; queste prime cellule adottarono modalità nutrizionali diverse e si diffusero il parassitismo, consistente nel ricavare le sostanze nutrienti da altri organismi, il saprofitismo, per cui le sostanze vengono prelevate da cellule morte, la chemiosintesi in cui non viene utilizzata, per la costruzione di molecole organiche, l’energia solare, ma quella ricavata dalla usi di legami chimici e infine la fotosintesi.
Grazie ai processi fotosintetici l’atmosfera si arricchì di ossigeno e ciò rese possibile l’adozione del metabolismo aerobico; questo avveniva poco meno di 2 miliardi di anni or sono. Nell’atmosfera si formò anche uno strato di ozono, che intercettava gran parte delle radiazioni U. V. e ne permetteva il passaggio solo in quantità compatibili con la vita; questo segnò l’inizio dell’invasione della terra da parte delle prime forme viventi e l’evoluzione rapida dei viventi .
Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email