Ominide 320 punti

La membrana cellulare

Due strati di molecole fosfolipidiche costituiscono la membrana cellulare. Da essi spuntano code di proteine integrali che verso l'interno sono idrofobe e verso l'esterno idrofile. All'interno del citoplasma, invece si trovano proteine periferiche come alcune del citoscheletro, che a volte sono collegate con quelle integrali.
Certe proteine non possono muoversi a causa del citoscheletro, ma altre possono muoversi solo lateralmente costituendo un modello a mosaico fluido.
Attraverso la membrana le sostanze possono entrare o uscire della cellula con il trasporto attivo o passivo.
Il trasporto passivo esclude l'apporto di energia della cellula e può attuarsi con la diffusione facilitata che è il passaggio di sostanze attraverso proteine trasportatrici di membrana, proprio con questo compito; la diffusione semplice consiste nello spostamento di una sostanza da una regione con molta concentrazione di molecole a una regione con minor concentrazione chiamata secondo gradiente; l'osmosi consiste nel passaggio di alcune sostanze attraverso una membrana non del tutto permeabile.

Con il trasporto attivo invece la cellula ha un consumo di energia: si può pensare al glucosio, da esso si ricava energia e poi per diffusione facilitata passa all'interno della cellula. Dunque per il trasporto attivo possono immettersi caratteristiche del trasporto passivo.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email