Genius 20912 punti

La meiosi animale e vegetale

Con la meiosi, a differenza di quanto si verifica nella mitosi, avviene la riduzione del numero dei cromosomi,che dalla condizione diploide 2n passano alla condizione aploide n. Questo meccanismo riduzionale si verifica solo nelle cellule, alle quali è affidata la riproduzione per via sessuata.
Alla fecondazione, in particolare alla fusione del nucleo del gamete maschile con quello del gamete femminile si ripristina il numero diploide dei cromosomi, che è caratteristico per ciascuna specie (nell’uomo2n = 2 × 23).

Negli organismi diploidi infatti ogni cromosoma è presente in duplice copia, definita coppia di omologhi, l’una proveniente dalla madre, l’altra dal padre. Lungo gli omologhi sono allineati gli stessi geni, nella medesima sequenza.

Con la meiosi si ha la successione di due divisioni del nucleo,e quindi della cellula, con una sola divisione
dei cromosomi. Si ha pertanto la formazione di 4 cellule, ciascuna delle quali possiede la metà del numero di cromosomi della cellula originaria.
La meiosi può verificarsi in periodi diversi del ciclo vitale. Negli animali si dice gametica o terminale, poiché avviene solo durante la maturazione delle cellule sessuali (germinali) e comporta la formazione di gameti aploidi.
La meiosi sporica o intermedia si verifica nella maggior parte delle piante che presentano un’alternanza fra generazioni aploidi (gametofito) e diploidi (sporofito).
In ciascuna delle due divisioni meiotiche si ha la successione degli stadi profase, metafase, anafase e telofase e gli stadi vengono identificati come appartenenti alla prima o alla seconda divisione con l’indicazione I o II.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email